Illeciti amministrativi,chiusi 7 centri massaggi a Pordenone

Gli agenti della Polizia della Questura di Pordenone hanno posto i sigilli a sette centri massaggi gestiti da cittadini cinesi nel capoluogo provinciale. L'operazione è scattata nel pomeriggio di ieri coinvolgendo anche il Reparto prevenzione crimine "Veneto" di Padova, la locale Azienda sanitaria, l'Ispettorato del lavoro, il Comune di Pordenone e due pattuglie del Comando di Polizia locale. Al termine dei controlli sono state riscontrate alcune violazioni amministrative oltre al mancato rispetto delle condizioni igienico-sanitarie, circostanza che ha portato alla chiusura dei sette centri.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Belluno Press
  2. Belluno Press
  3. Belluno Press
  4. Questure Polizia di Stato
  5. TVWeb

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Pieve d'Alpago

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...